Che cos’è l’Agopuntura?
La salute del corpo umano è garantita dall’equilibrio tra le diverse funzioni a cui organi e apparati
sono deputati. Quando una di queste funzioni perde la propria armonia con l’insieme, si manifesta la
malattia. L’agopuntura, tecnica presente da millenni nelle culture asiatiche ed in rapida diffusione in
tutto l’Occidente, si propone come valido complemento ed alternativa alla Medicina Convenzionale,
utilizzando un sistema diagnostico e terapeutico che considera l’organismo umano nella sua totalità
e integrità di corpo, emozioni e mente. Attraverso l’attivazione di specifici punti sensibili mediante
aghi sterili, applicazione di calore e manipolazione si ottiene un recupero dell’attività fisiologica
della parte colpita, fino alla riarmonizzazione di essa con l’insieme, che costituisce il ripristino di
fluidità, dinamismo e forza, fondamenta naturali della salute.
In pratica:
La terapia si svolge in cicli di 1-2 sedute settimanali di 45 minuti, per un numero complessivo che
varia a seconda della patologia in atto (mediamente da 5 a 12 sedute)
Cosa cura?
L’Organizzazione Mondiale della Sanità e diversi studi di ricerca indicano l’Agopuntura nel
trattamento di:
- cefalea, emicrania
- cervicalgia, lombalgia, sciatalgia, spalla dolorosa
- nevralgie, Herpes Zoster
- osteoartrosi, tunnel carpale
- disturbi mestruali e pre-menopausali
- recupero funzionale dopo incidenti cerebro-vascolari
- ansia,depressione
- gastrite,diarrea,stipsi
- recupero post-chirurgico o post-traumatico
- dipendenze